Quando sembra che tu non ci sia, ti mostri nel sole stesso

Negra sombra

Ascolta “Negra Sombra” cliccando qui:
Ascolta “Negra Sombra” cliccando qui

Negra sombra

Quando penso che tu sia fuggito,
la tua ombra scura mi sorprende
e ritorni ai piedi del mio capezzale
cogliendomi di sorpresa.

Quando immagino che tu te ne sia andato,
ti mostri nel sole stesso,
sei la stella che brilla,
il vento che fischia.

Se cantano sei tu che canti,
se piangono sei tu che piangi,
sei il fremito del fiume,
sei la notte e l’aurora.

Tu sei in tutto e sei tutto per me.
In me dimori. Non lasciarmi mai,
ombra che sempre mi sorprendi.

di Rosalìa de Castro, 1880

Testo originale in galiziano:
Cando penso que te fuches,
negra sombra que me asombras,
ó pé dos meus cabezales
tornas facéndome mofa.

Cando maxino que es ida,
no mesmo sol te me amostras,
i eres a estrela que brila,
i eres o vento que zoa.

Si cantan, es ti que cantas,
si choran, es ti que choras,
i es o marmurio do río
i es a noite i es a aurora.

En todo estás e ti es todo,
pra min i en min mesma moras,
nin me dexarás nunca,
sombra que sempre me asombras.

Traduzione in castellano (spagnolo):
Cuando pienso que te fuiste,
negra sombra que me asombras,
al pie de mis cabezales,
vuelves haciéndome burla.

Cuando imagino que te has ido,
en el mismo sol te me muestras,
y eres la estrella que brilla,
y eres el viento que sopla.

Si cantan, eres tú que cantas,
si lloran, eres tú que lloras,
y eres el murmullo del río
y eres la noche y eres la aurora.

En todo estás y tú eres todo,
para mí y en mí misma moras,
no me abandonarás nunca,
sombra que siempre me asombras.

  • You did it! And it’s so beautiful.
    And the pic itself its great.
    Thank you Lyon

  • cecilia

    leo. non è facile stupirmi e commuovermi al tempo stesso. grazie.

  • ceci, lo sapevo che ti piaceva! Ma hai sentito la canzone che roba??

  • giovanni

    Questa canzone mi ammazza e mi fa vivere allo stesso tempo. Che Dio mi aiuti :)

  • giacomo
  • giacomo

    scusa se faccio ancora il pignolo, ma rosalia de castro terrebbe sicuramente a rivendicare: il testo originale non è in portoghese, ma in galiziano (“lengua gallega”, lingua neolatina della regione di santiago de compostela -all’estremo nordovest della spagna-, imparentata ma distinta dal portoghese).

  • Ora correggo! ci siamo scervellati per ore cercando di capire se fosse portoghese o meno..

  • ANNALU

    MERAVIGLIOSA!!!!……ma chi la canta ?

  • un’amica di un amico :)

  • ANNALU

    si chiama Manoli?

  • eh non lo so :P

  • Non la conoscevo, me l’hanno fatta ascoltare alcuni miei amici e un altro mio amico mi ha scritto il testo in un commento nel mio Blog. E’ qualcosa di stupendo.
    Se non avessi questi amici attaccati a me sarei un povero bischero ;-))

  • Fabrizio, hai veramente ragione, quello che siamo è soprattutto merito degli amici che abbiamo incontrato..

  • Augusta

    ciao!questo sito è bellissimo!
    scusa mi puoi mandare questa canzone?
    è la versione più bella!
    grazie

  • Ciao Augusta!
    Felice che sia approdata qua :)

    ..non credo di poter diffondere l’mp3 :P mi sa che è già uno strappo alla regola il fatto che l’abbia pubblicato nel post…

    ciao!!

  • Cristina

    Ciao!
    Un’amica mi ha segnalato che qui potevo riascoltare questa splendida canzone: ti ringrazio.
    Volevo segnalarti che nel penultimo verso nella versione galiziana c’è “dexarás” invece di “abandonarás”, come infatti canta Manoli (qualcuno ti chiedeva se fosse lei: a me pare proprio di sì.
    Non riesco a smettere di ascoltarla…

    Cristina

  • ciao cristina! grazie per la segnalazione, ho corretto :)

  • Andrea Pesenti

    Ciao a tutti, questa canzone è stupenda. Questa si chiama sperare veramente. Grazie di questa versione stupenda

  • Monica

    Ciao Leonora, mi chiamo Monica. Mi piacerebbe molto far sentire questo canto al nostro pranzo aziendale di Natale. Poi lo custodirò con la massima riservatezza. Potresti per favore mandarmelo o dirmi dove posso acquistarlo.

    Grazie di cuore
    Monica

  • Ciao Leo

    per completezza ti segnalo che nell’originale galiziano in tutte le versioni che ho sentito dopo “dexaràs” c’è un “ti”, anche se in interent non l’ho quasi mai trovato scritto così (“dexaràs ti nunca”).
    Con o senza questo “ti” il significato non cambia, e sono ammesse tutte e due le versioni.

    Poi ti confermo che canta Manoli, gli strumentisti credo che siano Rafael Andre o Pedro Barranco alle chitarre, M. Josè Berrazueta Gomez alla viola da gamba (sembra più una viola da gamba che un violoncello). Però potrei sbagliarmi.

    Non ti ho mai scritto nulla, ma guardo sempre le tue foto (da flickr). Spesse volte sono molto belle.

    ciao
    p.

  • Daniele

    Ciao a tutti, cercavo il testo tradotto di questa meravigliosa poesia, e sono capitato qui. Penso che questa canzone sia una delle cose più belle che si possano ascoltare.
    Per informazione, la versione che conosco io è cantata da Luz Casal, cantante di origine spagnola, ed è, tra l’altro, inserita in un album di Carlos Nunez, famoso gaitero galiziano. E’ presente anche nella colonna sonora del film “Mare dentro”, meravigliosa pellicola con interprete un fantastico Javier Bardem.
    Ciao a tutti
    Daniele

  • Tonino Pinna

    Ciao, sono Tonino.
    Volevo far sentire la canzone Negra Sombra ad un’amica. Le ho detto che poteva sentirla, seguendo le parole, in una bellissima versione presente nel tuo blog, ma ho scoperto che è scomparsa la traccia audio.
    E’ possibile averla o risentirla?

  • Ciao Tonino! In effetti il player non funziona più :P sto cercando di risolvere, intanto puoi ascoltarla da qui

  • Antonio

    Ciao Leonora, e un saluto a tutti gli amici di questo interessante blog; volevo segnalare la versione di Luz Casal e Carlos Nugnes di cui mi sono innamorato guardando il film “MARE DENTRO” e, nel cercare il testo tradotto, in questo blog.
    Vi allego il link http://www.youtube.com/watch?v=gdnVZE5I8Os.
    Antonio

  • un tizio a caso

    Ciao,
    sono passato di qua solo per dire che mi sono ricordato di questo post dopo 2 anni, avendo appena guardato “Mar Adentro” :)

  • Ciao “tizio”, ti ringrazio per avermelo detto :)

  • massimiliano

    solo leggendo la poesia mi commuovo…soprattutto per la veritá delle parole… Leggendole sembra parlino al mio cuore e pensandoci parla della mia storia della compagnia che ho incontrato (gioventú studentesca) e che a sua volta miha fatto incontrare Cristo, che proprio “quando immagino Se ne sia andato Si mostra nel sole stesso…”…grazie per questo bel canto

  • alessandro

    Massimilioano abbiamo fatto la medesima esperienza.
    Non voglio banalizzare con un commento tanta bellezza, ma il nostro cuore e’ fatto per questo.